Musei in Campania

Notte-dei-Musei-2015-musei-statali-ad-1-euro1-640x400

 

MostraDataLocationCittàProvincia
“ LES FEMMES “ di MODIGLIANI DAL 22 MAGGIO AL 9 AGOSTO 2015AGORA’ MORELLINAPOLINA
LA CAMPANIA DI NOTTE Al calare della notte i siti archeologici di Ercolano, Paestum e Minori rivivono sotto le stelle
DAL 8 LUGLIO AL 13 SETTEMBRE 2015SCAVI ARCHEOLOGICI DI ERCOLANO - La notte di PlinioERCOLANONA
LA MACCHINA DEL TEMPO -BIGLIETTI DISPONIBILIMUSEO DEL SOTTOSUOLO NAPOLI - Piazza Cavour 140 NA
MUSEO CAPPELLA SAN SEVERO BIGLIETTI DISPONIBILI
al costo di Euro 8,00
CAPPELLA SAN SEVERO
PREZZI: INTERO Euro 8.00 - RIDOTTO Euro 6.00 (Valido dai 10 ai 25 anni)
NAPOLI - Via Francesco De Sanctis , 49NA
COMPLESSO MONUMENTALE S. LORENZO BIGLIETTI DISPONIBILI
al costo di Euro 9.00
SAN LORENZO MAGGIORENAPOLI - Via Dei Tribunali 316NA
CATACOMBE DI SAN GENNARO E SAN GAUDIOSO
BIGLIETTI DISPONIBILI
al costo di Euro 9.00
CATACOMBE DI SAN GENNARO E SAN GAUDIOSO NAPOLI - Via Capodimonte 13NA
MUSEO DIOCESANOBIGLIETTI DISPONIBILI
al costo di Euro 6.00

MUSEO DIOCESANONAPOLI - Largo DonnareginaNA
MAV - Museo Archeologico Virtuale BIGLIETTI DISPONIBILI
al costo di Euro 13,00
MUSEO ARCHEOLOGICO VIRTUALE
Nel costo del biglietto è compreso l'ingresso al MAV e L'ERUZIONE DEL VESUVIO (visione del film 3D/multiD "Ercolano e Pompei 79 d.C. L'eruzione del Vesuvio")
PREZZI: Euro 13.00 INTERO - Euro 11.50 RIDOTTI (Under 18,Over 65,Studenti)

ERCOLANO - Via IV Novembre 44NA
PARCO ARCHEOLOGICO E AMBIENTALE DEL PAUSILYPON BIGLIETTI DISPONIBILI
al costo di Euro 6.00
VISITE GUIDATE AL PARCO ARCHEOLOGICO E AMBIENTALE DEL PAUSILYPON

Alla scoperta della Pausilypon imperiale

L'itinerario di visita guidata parte dall'ingresso della Grotta di Seiano su Discesa Coroglio. Lungo i 770 m di percorso saranno spiegati la storia, le tecniche di scavo e la varie vicissitudini che hanno caratterizzato la storia della Grotta nel corso dei secoli. Superata la Grotta, si giungerà al Parco Archeologico del Pausilypon dove si potrà ammirare ciò che resta della suggestiva villa di Publio Vedio Pollione che si estende dal promontorio che domina la splendida Baia di Trentaremi fino a mare. Si visiterà la pars publica dell'antica villa, in cui si trovano i resti del teatro e dell'odeon, ovvero un piccolo teatro coperto in cui si ascoltavano spettacoli musicali e declamazioni di poesie. La visita procederà attraverso un sentiero immerso nella tipica vegetazione mediterranea, e si concluderà al belvedere sul Golfo di Napoli da cui si potrà ammirare il paesaggio dominato dagli Isolotti della Gaiola.

Modalità e durata: percorso di visita guidata a piedi della durata media di 1,5 ore.
Luogo: Grotta di Seiano e Parco Archeologico del Pausilypon.
Partenza e Arrivo: Grotta di Seiano (Discesa Coroglio 36, Napoli).
Giorni e orari di svolgimento:
da martedì a venerdì: ore 12.00
sabato, domenica e festivi: ore 10.00 e 12.00
(esclusi: il 22 e 25 dicembre 2013 e 1 gennaio 2014)


NAPOLI - Grotta di Seiano (Discesa Coroglio, 36)NA
ZOO DI NAPOLIBIGLIETTI DISPONIBILI
al costo di Euro 8.00
ZOO DI NAPOLINAPOLI - Viale Kennedy, 76NA
COMPLESSO MONUMENTALE SANTA CHIARABIGLIETTI DISPONIBILI
al costo di Euro 5.00
SANTA CHIARANAPOLI - Via Benedetto CozzolinoNA
MUSEO DEL TESORO DI SAN GENNAROBIGLIETTI DISPONIBILI
al costo di Euro 8.00
MUSEO DEL TESORO DI SAN GENNARONAPOLINA
NAPOLI SOTTERRANEA

BIGLIETTI DISPONIBILI
al costo di Euro 10.00
VISITA GUIDATA
La visita comprende :

1)Acquedotto greco-romano.

Scendendo 136 gradini, bassi e comodi, giungeremo a una profondità di ca. 40 m, dove visiteremo alcune delle cavità tufacee scavate in epoca greca (IV sec. a.C.), sfruttate come cisterne per l'approvvigionamento idrico della nostra città per circa 23 secoli. Gli ambienti attraversati sono tutti ampi ed illuminati, eccetto un brevissimo tratto il cui percorso è, però, facoltativo ma ricco di suggestione perché illuminato dalla luce di candele, inoltre il piano di calpestio è regolare e rettilineo. La visita ha una durata complessiva di circa un'ora.

Una novità del percorso riguarda gli Orti Ipogei Abbiamo recentemente ampliato il percorso con un nuovo progetto.
Nel buio del sottosuolo di Napoli, a 35 metri di profondità, c'è la vita.
Napoli Sotterranea, tra le molteplici attività didattico-scientifiche che mette a disposizione dei propri visitatori, propone anche gli Orti Ipogei.
L'iniziativa nasce alla vigilia dell'Expo 2015 Milano dedicato all'alimentazione del Pianeta Terra: un orto nelle viscere della terra.
Un ambiente solo apparentemente ostile, ma lontano da piogge acide, polveri sottili inquinanti, smog, microrganismi dannosi anche alla vita dell'uomo, protegge le coltivazioni delle classiche piante da orto.
Un sottosuolo con i suoi orti è non solo aperto ad un pubblico di visitatori italiani e stranieri, studenti, giovani e meno giovani, ma anche ricercatori universitari e botanici i quali utilizzano gli Orti Ipogei per la ricerca scientifica.
Inoltre a titolo gratuito i clienti visiteranno anche:

1)Visita ai resti inglobati del Teatro Romano.

Visita di una parte del Teatro Romano a Napoli, inglobato nel XV sec, dalle abitazioni oggi esistenti in Via Anticaglia, Vico Cinquesanti e Via S. Paolo. Si entrerà in una tipica abitazione napoletana, chiamata comunemente "basso", perché si trova sul livello stradale della città, e già lì ci troveremo nel teatro romano. Basterà spostare un letto ed aprire una botola per accedere in altri ambienti dove Nerone aveva i suoi camerini privati, ogni volta che veniva a mettere in scena i suoi spettacoli a Napoli. La durata della visita è di circa 20 minuti.

2)Summa Cavea

Abbiamo recentemente ampliato il percorso con una nuova scoperta.Infatti in un'antica falegnameria ecco rispuntare un altro frammento del teatro al cui interno e' stata allestita una mostra permanente con una trentina di scarabattoli antichi, di legno scuro, a custodire scene della natività e del presepe popolare. Tutt¿attorno, opus reticulatum e latericium. Siamo nellì'intradosso-summa cavea del teatro greco - romano in vico Cinquesanti alle spalle di piazza San Gaetano, remota agorà di Neapolis. All'interno della nuova porzione di teatro romano appena riportata in vita, è stata fatta anche una nuova scoperta. Nel pavimento correvano dei piccoli canali che erano completamente ostruiti dal materiale di risulta generato dalla sega circolare. Durante la pulizia è venuta fuori la presenza di canali di scolo delle fogne di epoca borbonica, realizzati con riggiole da disegni di colore blu. Quei canali sono stati protetti da grate e sono visibili.

E' importante precisare le seguenti cose:

La temperatura è di 16 gradi
Il nostro percorso è autorizzato e vanta di regolare concessione demaniale, sono garantiti standard di sicurezza elevati.
Il percorso e'illuminato e agibile, gli spazi sono ampi, l'unico tratto stretto e'un cunicolo, ma e' facoltativo.
Si consiglia di indossare scarpe comode.

NAPOLI - Piazza San Gaetano, 68NA